Select Page

Keynote Marzo 2016 di Apple. La presentazione in sintesi

by | 22 Mar 2016 | Tecnologia | 0 comments

Facebook X Un po’ freddino questo Keynote Marzo 2016 di Apple.  Nessun effetto WOW dalla casa di Cupertino. Poche le novità degne di nota, in buona parte già svelate dai rumors. Ormai i tempi di Jobs sono andati, ma forse io sono troppo esigente e l’aspettativa su ogni presentazione della Mela è sempre altissima. In realtà un paio […]

Un po’ freddino questo Keynote Marzo 2016 di Apple.  Nessun effetto WOW dalla casa di Cupertino. Poche le novità degne di nota, in buona parte già svelate dai rumors. Ormai i tempi di Jobs sono andati, ma forse io sono troppo esigente e l’aspettativa su ogni presentazione della Mela è sempre altissima.

In realtà un paio di novità, come iPhone SE ed iPad Pro da 9.7 pollici potrebbero fare comodo ad alcuni utenti. Ma procediamo con ordine.

La nuova versione 9.3 di iOS

Keynote Marzo 2016 di Apple - iOS9 - sopralerighe.it

Contestualmente al Keynote Marzo 2016 di Apple, è stata rilasciata la nuova versione del fortunato sistema operativo mobile, la 9.3. Vediamo quali sono le principali novità:

[su_list icon=”icon: apple” icon_color=”#749cb5 “]

  • Night shift: una funzione pensata per agevolare la visione notturna dello schermo. In pratica attivandola è possibile visualizzare colori più caldi, la cui intensità è regolabile. Inizialmente si resta spiazzati perché i colori sembrano diventare artificiosi, ma poi l’occhio si abitua ed effettivamente la visione diventa più naturale. Questa funzione è attivabile manualmente, programmando una fascia oraria, oppure lasciando fare direttamente al sistema, che passerà automaticamente a questa modalità all’inizio del crepuscolo.
  • E’ finalmente possibile proteggere le note con una password e con il Touch id
  • In Salute sono stati potenziati i collegamenti alle varie app pensate per prenderci cura di noi. E’ Stato potenziato anche ResearchKit, l’insieme di strumenti di sviluppo rivolti alla ricerca medica.
  • L’Applicazione CarPlay, per i fortunati possessori di automobili che supportano questa specifica, è stata ulteriormente arricchita.
  • Una serie di funzioni pensate per condividere iPad con più persone. A quanto ho visto è possibile utilizzare un sistema specificamente pensato per le scuole oppure un sistema semplificato. Quest’ultimo da quanto capisco può essere utilizzato anche in contesti diversi, come quello familiare. Trovo questa caratteristica molto interessante, merita un approfondimento dedicato che spero di fornirvi in un articolo dedicato

[/su_list]

Per rimanere sempre aggiornati sulle novità di iOS potete consultare l’apposita sezione presente sul sito ufficiale di Apple

Il nuovo iPhone SE

Keynote Marzo 2016 di Apple - iPhone SE - sopralerighe.it

Apple insiste sul piccolo formato, ma motiva questa scelta anche con i numeri. Nel suo Keynote ha infatti dichiarato che al momento ci sono ancora ben 30 milioni di utilizzatori di iPhone di taglia piccola.

Ma questa volta, a differenza della scelta fatta in passato con il modello 5c, introduce un vero campione di performance.

In pratica troviamo stesso processore e stessa GPU di iPhone 6s, quindi le prestazioni sono assicurate. La fotocamera e una 12 megapixel in grado di fare riprese 4K e scattare foto live.

Manca all’appello solo il 3dTouch, funzione interessante ma non indispensabile.

Le misure sono le stesse di iPhone 5/5s, quindi tutti gli accessori già disponibili per questi modelli sono in teoria compatibili anche con questo nuovo iPhone.

Ormai immancabile la colorazione oro rosa, disponibile anche per la nuova linea iPhone SE.

Francamente, ho sempre preferito display molto grandi, perché li trovo comodi ed adatti ad un maggior numero di utilizzi. Non a caso in questo momento il mio device principale è un iPhone 6s plus.

Capisco tuttavia che ci sono anche utenti che vogliono dispositivi piccoli e comodi, che sono disposti a scendere anche a compromessi sulla dimensione dello schermo. Apple ha sicuramente soddisfatto questa fascia di utenti, immettendo sul mercato un device dalle dimensioni ridotte, che non ha quasi nulla da invidiare ai fratelli maggiori.

Questo, se così possiamo dire, è il modello più “economico” di tutta la linea attuale. Si parte da 509,00 euro per il modello da 16GB, che mi sento di sconsigliare vivamente.

Per il modello successivo, da 64GB, dovremo invece sborsare 100 euro in più, arrivando alla cifra di 609,00 euro

Una cifra che resta comunque importante, ma che si colloca a ben 280,00 euro di distanza dal modello 6s con schermo da 4.7 pollici e con lo stesso taglio di memoria.

 

Il nuovo iPad Pro da 9.7 Pollici

Keynote Marzo 2016 di Apple - iPad Pro da 9,7 pollici - sopralerighe.it

Apple affianca al suo iPad Pro da 12,9 pollici, il modello più compatto da 9,7 pollici, che condivide stesse dimensioni e stesso peso di iPad Air 2.

Trovo in questo modello il naturale erede di iPad Air 2. Qui abbiamo tutte le caratteristiche del primo iPad Pro, inclusa la possibilità di utilizzare la Apple Pencil.

Anche gli accessori sono praticamente gli stessi ed Apple ha previsto la stessa cover con tastiera, già disponibile per il modello da 12,9 pollici.

Anche per questo modello è stata introdotta la colorazione oro rosa.

Per portarci a casa il modello da 32 Gb Cellular, dobbiamo sborsare 839,00 euro, che diventano 1019,00 euro se scegliamo il taglio di memoria successivo da 128 GB.

I prezzi sono più o meno in linea con quelli dichiarati all’uscita del modello precedente, l’iPad Air 2. Quest’ultimo, diventando “seconda scelta”, ha giustamente subito un ribasso che lo rende più appetibile.

Durante la presentazione non è potuta mancare una frecciatina al mondo PC, dicendo che questi device andranno a sostituire i PC. A sostegno di questo introduce addirittura i modelli con 256GB di memoria interna.

Francamente trovo questa affermazione un po’ forte. Per quella che è la mia esperienza, questi tablet restano eccellenti device se utilizzati in ambiti dedicati. Ma in ambiti impegnativi, non riescono ancora ad offrire la potenza e la praticità di un PC/Mac.

E poi se possono sostituire i PC, dovrebbero sostituire anche i Mac, non trovate?

Concludiamo con le (magre) novità su Apple Watch

Keynote Marzo 2016 di Apple - watch cinturino nylon - sopralerighe.it

Nessuna novità di rilievo su Apple Watch, prodotto che indosso ed utilizzo regolarmente e sul quale attendo con ansia aggiornamenti volti ad evolvere sempre di più il sistema operativo.

Apple ha affiancato al cinturino sportivo un nuovo modello, in fibra di nylon intrecciata, che possiamo portarci a casa alla “modica” cifra di 59 euro. Ha inoltre aggiunto delle varianti di colore sui modelli già disponibili.

Per ora è tutto. Non ci resta che attendere il prossimo evento (si spera prima dell’estate), nel quale dovremmo assistere alla presentazione di iPhone 7.

Se masticate un po’ di inglese, potete guardarvi l’evento integrale tenutosi presso la Town Hall di Cupertino.

<a href="https://sopralerighe.it/author/b-dalia/" target="_self">Bartolomeo D'Alia</a>

Bartolomeo D'Alia

Da sempre grande appassionato del mondo Hi-Tech, si occupa di software ed integrazione dei sistemi IT. E' un teorico della salita della scimmia, un fenomeno che porta le sue vittime a desiderare follemente gli oggetti che ruotano intorno alle proprie passioni.

Altro in Tecnologia

Fake News? Facebook dice stop!

Fake News? Facebook dice stop!

Bufale, fake, finti allarmismi, sono tutte parole che Mark Zuckerberg non vuole più sentire e ha deciso di ostacolare la diffusione di notizie false sul proprio social network. Facebook rafforza la...

3D Touch. Apple ci legge la pressione

3D Touch. Apple ci legge la pressione

Ovvero come dimostrare per l'ennesima volta che è ancora possibile fare scuola e innovazione in tema di interfacce utente. Prima del 3D Touch, Mi sono già speso con entusiasmo a cantare le lodi del...

Pin It on Pinterest

Shares