Select Page

Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 Tone Infinim. La recensione

by | 14 Apr 2016 | Tecnologia | 0 comments

Facebook X Musica stereo e chiamate a mani libere, conditi da una buona qualità audio. Sono questi gli ingredienti degli Auricolari stereo senza fili LG HBS-900, la soluzione ad archetto della casa coreana, il TOP di gamma della serie HBS. Ho avuto la fortuna di essere fra i primi a possedere questi auricolari, sui quali ho […]

Musica stereo e chiamate a mani libere, conditi da una buona qualità audio. Sono questi gli ingredienti degli Auricolari stereo senza fili LG HBS-900, la soluzione ad archetto della casa coreana, il TOP di gamma della serie HBS.


Ho avuto la fortuna di essere fra i primi a possedere questi auricolari, sui quali ho messo le mani nel “lontano” settembre 2014.

Mi piacevano tanto, al punto che non essendo ancora disponibili per il mercato italiano, li feci arrivare direttamente dalla Corea del Sud attraverso un venditore EBay.

Prima di scrivere questa recensione, ho utilizzato quotidianamente questi auricolari per ben 16 mesi. Il prodotto è ormai sul mercato da quasi due anni, ma nonostante tutto rappresenta ancora una valida alternativa nel panorama degli auricolari stereo senza fili.

Questo prodotto rientra nella fortunata serie HBS di LG, una linea di auricolari senza fili che si distingue per la tipica forma ad archetto. Anche altri produttori offrono modelli con questo fattore di forma, ma l’offerta di LG è da sempre quella più variegata in assoluto.

Ci sono infatti diversi modelli fra cui scegliere, anche in base alle proprie tasche. Io li ho provati tutti, partendo dal più economico HBS-700 e passando per i successivi HBS-730, HBS-750 ed HBS-800, per approdare infine a questi HBS-900 conosciuti anche come Tone Infinim.

Questi auricolari utilizzano la specifiche bluetooth 3.0. Sono compatibili con la maggior parte degli smartphone presenti sul mercato. Sono inoltre compatibili con tutti i dispositivi che supportano connessioni audio bluetooth, come tablet, notebook, etc. Ma adesso veniamo al dunque ed esaminiamo più in dettaglio questi auricolari.

[nextpage title=”Forma ed Ergonomia”]

Forma ed Ergonomia

Vista dall'alto - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 - sopralerighe.it
Vista dall’alto

Gli auricolari hanno la forma di un archetto.

Una forma che trae un po’ in inganno, perché porta a pensare che vadano indossati come delle cuffie tradizionali, ma non è cosi.

Vanno infatti semplicemente appoggiati sul collo. Quando vogliamo utilizzarli, dobbiamo estrarre le capsule auricolari dalle proprie sedi e portarle all’orecchio.

Tutta la serie HBS di LG condivide questa modalità di utilizzo, ma il modello HBS-900 è stato il primo ad introdurre un sistema a scomparsa dei cavi, che utilizza un meccanismo di riavvolgimento automatico, di cui vi parlerò più avanti. Una soluzione efficace ed elegante, perché con l’auricolare a “riposo” ci libera dall’impaccio dei cavi e preserva la sua forma essenziale.

[irp]

10_Dettaglio archetto 2 - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 - sopralerighe.it

La struttura, a differenza delle serie precedenti, è in plastica rigida, con la sola eccezione della parte centrale, che è in materiale morbido e sulla quale campeggia la scritta stilizzata TONE.

Questa sezione serve proprio per garantire un mimino di elasticità quando allarghiamo l’archetto per poterlo indossare. Nonostante questo accorgimento, la struttura è talmente rigida che inizialmente si ha paura di romperla quando andiamo ad allargarla.

Ma questa sensazione svanisce con il tempo e ci si rende conto di avere fra le mani un prodotto resistente e di grande qualità. Appoggiando l’archetto su collo e spalle, il peso percepito è davvero minimo.

Confronto fra HBS-900 e HBS-800 - Vista generale - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 - sopralerighe.it
Confronto fra HBS-900 e HBS-800

Anzi, dopo un po’ di tempo non vi renderete più conto di averlo addosso. L’Oggetto ha in ogni caso una dimensione importante, a dirla tutta è il più voluminoso di tutta la serie.

[googleplus-eng]

Qui potete vederlo indossato: Auricolari indossati - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900

Questi auricolari si fanno notare, anche se in foto sono nascosti in parte dal collo del mio maglione. Io li ho sempre portati con grande disinvoltura, cosa che non mi ha fatto mai porre problemi.

Ma se andate facilmente in ansie da stravaganza, allora vi invito seriamente a considerare questo fattore prima dell’acquisto. Fra le opzioni c’è sicuramente anche quella di metterlo via quando non lo utilizzate, ma avrebbe poco senso, poiché parliamo di un accessorio comodo, pensato per essere indossato tutto il giorno.

L’Auricolare ha anche dei colori che seppure piacevoli sono abbastanza appariscenti. La superficie dell’auricolare, la parte più in vista, è disponibile nei colori argento e oro satinato, con il corpo inferiore in semplice plastica nera.

Esiste inoltre una edizione per gli amanti del fashion, con superficie nera lucida e corpo in plastica rossa, probabilmente la più appariscente di tutte, ma è più difficile da trovare.

Probabilmente le dimensioni sono dovute anche al comodissimo meccanismo di avvolgimento degli auricolari, una della caratteristiche che ho apprezzato di più in questo accessorio. In pratica l’auricolare normalmente viene tenuto fermo nella sua sede.

Per utilizzarlo dobbiamo semplicemente tirare la capsula auricolare fino alla lunghezza desiderata e inserirla nell’orecchio.

Dettaglio cavo srotolato - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 - sopralerighe.it
Dettaglio cavo srotolato

Una volta terminato l’ascolto possiamo riavvolgere il cavo premendo l’apposito tasto, che riporta l’auricolare in sede in un istante. Il meccanismo è solido ed affidabile, cosa che mi sento di affermare con sicurezza, visto che ha superato la mia prova fisica: 15 mesi di utilizzo quotidiano senza mai mostrare incertezze o inceppamenti.

[irp]

I cavi che collegano le capsule auricolari all’archetto sono sottilissimi. Altro fattore che ci porta a pensare (erroneamente) a qualcosa di fragile.

Giusto per darvi un’idea qui trovate un confronto con i cavi utilizzati nella serie HBS-800:

Confronto fra HBS-900 e HBS-800 - Spessore cavo auricolare - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 - sopralerighe.it
Confronto fra HBS-900 e HBS-800 – Spessore cavo auricolare

Come potete vedere, la differenza è notevole, il cavo del modello HBS-800 ha uno spessore più che doppio. L’esigenza di avere uno spessore ridotto è sicuramente motivata dall’efficienza del meccanismo di riavvolgimento.

Non so quali siano i materiali utilizzati da LG, quello che posso dire è che dopo un periodo di utilizzo prolungato come il mio, i cavi sono ancora in perfette condizioni e non dimostrano nessun cedimento, nemmeno in prossimità della giuntura fra cavo e capsula auricolare, che sarebbe la parte sottoposta a maggiore stress quando estraiamo gli auricolari dalla sede.

[twitter-eng]

La forma rigida. Era proprio necessaria?

I gusti sono una cosa soggettiva ma devo dire che ho gradito molto le forme pulite ed il design essenziale di questi auricolari, probabilmente dovute anche all’utilizzo di materiali rigidi.

Mi piacerebbe poter dire che parliamo di una questione di mero design, ma purtroppo non è così. L’impostazione rigida di questo auricolare vi costringerà a rinunciare al suo utilizzo nelle situazioni più movimentate, come quelle che si creano quando andate a fare una corsa.

In pratica l’archetto, proprio per via della sua forma rigida, tende a smuoversi ed a ruotare quando corriamo. L’Effetto è quello di sentire le capsule auricolari che vengono pian piano tirate via dall’orecchio. Se non avessimo le capsule agganciate all’orecchio l’effetto sarebbe quello di farlo cadere a terra dopo qualche metro.

Quindi se pensavate di utilizzare gli HBS-900 per attività sportive, il mio consiglio è quello di desistere è scegliere i modelli inferiori, che adottano una soluzione ad archetto morbido, che li rende molto più stabili e bilanciati, cosa posso confermarvi per esperienza personale.

Un vero peccato, un’opportunità persa per per un oggetto che altrimenti avrei definito quasi perfetto.

[nextpage title=”Controlli”]

Disposizione dei tasti e dei controlli audio

Promossi a pieni voti gli auricolari HBS-900 in questo ambito. La gamma delle funzioni presenti è davvero completa, avrete tutti i principali controlli disponibili direttamente sull’auricolare, senza la necessità di ricorrere allo smartphone.

Con questa versione è come se LG avesse voluto spazzare via tutti gli errori e le piccole imperfezioni che c’erano sui modelli precedenti.

Su una forma di questo tipo, la disposizione dei tasti è cosa non banale. Abbiamo due esigenze chiave da rispettare:

  • I tasti devono essere trovati facilmente dall’utilizzatore. Essendo appoggiato al collo, una volta indossato non possiamo vedere nessuno dei tasti presenti sull’auricolare, quindi devono essere distribuiti in una maniera che faciliti il più possibile il loro ritrovamento.
  • Evitare le pressioni accidentali. Gesti come un movimento brusco del collo o l’indossare un cappotto, potrebbero indurre a pressione accidentali dei tasti. Bisogna dunque progettarli in maniera tale che ciò non avvenga, ma allo stesso tempo non bisogna pregiudicare il comfort di utilizzo.

Queste due esigenze sono state soddisfatte davvero bene da LG. La disposizione dei tasti su HBS-900 è stata studiata meticolosamente.

Ma passiamo subito a descriverli. Nella parte superiore sinistra troviamo il solo tasto di chiamata ed il microfono:

Dettaglio parte sinistra - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 - sopralerighe.it
Dettaglio parte sinistra

Più in alto vediamo campeggiare la firma di harman / kardon, della quale parleremo più avanti. Il tasto è leggermente incassato verso l’interno, cosa che finalmente consente di evitare le pressioni accidentali. Più precisamente, questo tasto ci consente di:

  • Rispondere alle chiamate
  • Rifiutare una chiamata con una pressione prolungata
  • Riagganciare una chiamata

Se avete un iPhone, quando non siete in chiamata, potete attivare Siri direttamente dai vostri auricolari, premendo una sola volta questo tasto.

Con una pressione prolungata dello stesso tasto, potete invece far partire subito una chiamata all’ultimo numero utilizzato.

[irp]

Purtroppo sugli smartphone Android, funziona a dovere solo l’azione di richiamata all’ultimo numero. Ci si aspetterebbe che Siri venisse sostituito da google Now ed affini.

Il sistema operativo mobile di google, nonostante la sua maturità, è da sempre un po’ “confuso” su questo fronte. Infatti se premiamo il tasto di chiamata quando il nostro smartphone è in stand-by, vedremo una schermata criptica con la scritta “inizializzazione” ed il messaggio audio “attendere prego…”.

Ci sono dei trucchi per porre rimedio a questo pasticcio, li ho provati ma non mi hanno convinto perché l’attivazione degli interpreti vocali non era sempre affidabile e funzionava a singhiozzo. Sulla parte esterna laterale, troviamo il controllo per la regolazione del volume:

Tasti volume - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 - sopralerighe.it
Controllo volume

A vederlo sembra un tasto, ma in realtà funziona come un joystick. Un’altra scelta a mio avviso azzeccata, poiché anche in questo caso rende la pressione accidentale quasi impossibile. Per regolare il volume ci basta spingere questo controllo verso l’alto o verso il basso, fino a raggiungere il livello audio desiderato. Con lo stesso controllo è possibile utilizzare due funzioni secondarie, richiamabili con una pressione prolungata:

  • Spingendo verso il basso, un messaggio ci informerà sul livello di carica della batteria intera.
  • Spingendo verso l’alto, possiamo disattivare la funzione di vibrazione dell’auricolare, che si attiva quando riceviamo una chiamata o quando ci allontaniamo troppo dal nostro smartphone, provocando la disconnessione degli auricolari.

[googleplus-eng]

Risalendo verso la parte centrale dell’arco vediamo campeggiare un’altro marchio, l’Apt-X, di cui parleremo più avanti. Sempre restando alla parte sinistra dell’archetto, sul lato interno troviamo lo slot MicroUSB per la ricarica degli auricolari:

Lato sinistro interno - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 - sopralerighe.it
Lato sinistro interno

Lo slot è protetto da sporco e polvere attraverso uno sportellino. Più in basso troviamo il tasto per il riavvolgimento del cavo. Questo tasto controlla solo il cavo relativo alla capsula auricolare sinistra, dunque i controlli per il riavvolgimento sono separati.

La scelta è logica ed ha senso, poiché non sempre utilizzeremo entrambi gli auricolari, come ad esempio nel contesto di una chiamata telefonica, dove si tende a voler utilizzare una sola capsula, lasciando l’altro orecchio libero di ascoltare l’ambiente circostante.

[irp]

Passiamo ora alla parte destra di questi auricolari. Anche in questo caso, nella parte superiore troviamo un solo tasto, quello di riproduzione e pausa:

Dettaglio parte destra - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 - sopralerighe.it
Dettaglio parte destra

Anche in questo caso è leggermente incassato, quindi siamo salvi da pressioni accidentali. Più in alto campeggia il brand LG. Sul lato esterno destro troviamo il controllo per la navigazione musicale:

Controllo navigazione brani - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 - sopralerighe.it
Controllo navigazione brani

Stesso meccanismo a joystick utilizzato per il volume, ci consente di navigare nelle nostre playlist musicali passando al brano successivo, all’inizio di quello corrente oppure al brano precedente.

Anche in questo caso sono presenti delle funzioni secondarie, attivabili con una pressione prolungata, ma in questo caso non ho potuto testarle, perché da quanto ho appreso sono disponibili solo con smartphone LG.

[twitter-eng]

Completiamo il giro con il lato interno destro, dove troviamo gli ultimi due controlli:

Lato destro interno - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 - sopralerighe.it
Lato destro interno

Il primo ci consente di avviare il riavvolgimento della capsula auricolare destra, il secondo è l’interruttore di accensione e spegnimento del dispositivo.

[nextpage title=”Qualità audio”]

Durante l’ascolto musicale

L’Ascolto della musica dovrebbe essere la principale motivazione di acquisto di questi di auricolari. Se prevedete infatti di utilizzarlo prevalentemente per le telefonate, il mio consiglio e di guardare alle numerose alternative mono, sicuramente meno ingombranti di questa soluzione (ed in molti casi meno costose).

Nella mia esperienza personale, ho sempre constatato che dei buoni auricolari con filo superano sempre in qualità questo tipo di accessori wireless.

Probabilmente questo è dovuto allo streaming dei contenuti via radio, che sebbene abbia raggiunto ottimi livelli, resta sempre un po’ indietro rispetto alle soluzioni tradizionali.

Questo limite sembra sia stato finalmente superato grazie all’utilizzo della specifica Apt-X. Come indicato dal relativo consorzio audio, rispetto agli auricolari tradizionali introduce questi vantaggi:

  • Consente di aumentare notevolmente la qualità sonora, che viene portata ai livelli di qualità CD. Questo sembrerebbe possibile grazie agli algoritmi di compressione utilizzati, che consentono di effettuare lo streaming di contenuti audio di alta qualità anche in presenza di una banda ridotta, come quella dei sistemi bluetooth.
  • Diminuisce sensibilmente la latenza audio. Da sempre la latenza è stato uno degli aspetti più disturbanti per me, perché sfasando i contenuti audio, abbassa di molto l’esperienza d’uso in diversi contesti. Guardare un video, giocare ad un videogame o utilizzare un app di produzione musicale come Garageband di Apple, potrebbe rivelarsi cosa poco piacevole per via di questi ritardi audio.

La presenza di Apt-X si sente tutta, la latenza è praticamente impercettibile e finalmente posso dilettarmi negli utilizzi più disparati di questi auricolari, anche quelli un po’ più sofisticati come la music production, ad esempio utilizzando l’app Gadget di Korg.

Altra caratteristica, decisamente degna di nota, è la firma sonora di harman / kardon, azienda che produce apparati audio di prima classe. Firma che LG ha tenuto a mettere orgogliosamente in bella vista, stampandola sugli auricolari, insieme al marchio Apt-X.

Nel campo dell’ascolto musicale, non sono un tecnico specializzato ma mi ritengo una persona abbastanza esigente. Quello che posso dire è che questi auricolari HBS-900 hanno soddisfatto in buona misura le mie aspettative. Dico in “buona misura”, ma non spaventatevi.

Come dicevo prima, sono esigente e riesco a distinguere perfettamente fra questi auricolari e delle buone cuffie con grande padiglione, che grazie alle loro dimensioni generose possono produrre sfumature audio non raggiungibili da semplici auricolari, almeno in queste fasce di prezzo.

Gli auricolari sono in-ear, quindi consentono un ascolto pulito, isolandoci dal mondo esterno. Sebbene le capsule siano di piccola dimensione, la gamma sonora riprodotta è sufficientemente ampia e consente di cogliere un numero accettabile di sfumature. Anche a volumi abbastanza sostenuti mantengono sempre la stessa qualità audio, in tutta la mia esperienza di utilizzo non ho mai udito distorsioni di alcun tipo, anche con brani audio ricchi di bassi, che mettono sempre a dura prova i driver di piccole dimensioni.

[irp]

Durante le chiamate

Con gli HBS-900 di LG potete ovviamente effettuare chiamate telefoniche. Nel periodo dei 15 mesi di prova, ho utilizzato questo accessorio costantemente per la maggior parte tutte le mie telefonate, riscontrando una qualità audio senza pari, la migliore in assoluto che abbia mai provato su un auricolare senza fili.

Gli auricolari vantano un sistema di riduzione dei rumori, che dovrebbe ridurre in maniera sensibile interferenze esterne che possono essere provocate da fattori ambientali come pioggia, vento, etc. Nel tempo, ho chiesto diverse volte ed a più interlocutori come mi sentivano.

Tutti quanti, all’unanimità, hanno giudicato più che positivamente la qualità di ascolto, promuovendola con frasi del tipo “L’audio è cristallino” o ancora “Ti sento perfettamente e senza alcuna interferenza”.

Quindi, chiamate senza pensieri, con il vantaggio di potersi isolare completamente dal mondo esterno se usiamo entrambi gli auricolari.

[nextpage title=”La pagella di Bart”]

Che ne pensa la scimmia di questi LG HBS-900 ?

La Scimmia di sopralerighe.it

Vi ricordo che ad oggi, nonostante siano passati quasi 2 anni dalla sua uscita, questi auricolari LG risultano essere ancora il TOP di gamma della linea HBS. 

Da me una promozione quasi a pieni voti per questi auricolari stereo. Peccato solo per l’impossibilità di utilizzarli durante la corsa.

Sembra che LG stia ponendo rimedio a questa “mancanza” con il nuovo modello, l’HBS-910, bellissimo a dire il vero, ma al momento in cui vi scrivo non è ancora stato immesso sul mercato. Dalle foto si evince chiaramente che l’archetto è  di tipo morbido, un ritorno alle origini sicuramente gradito.

Quindi se non volete rinunciare al TOP ed allo stesso tempo volete un accessorio più completo, utilizzabile anche in contesti sportivi, dovrete avere un po’ di pazienza ed attendere l’uscita di questo nuovo modello.

Ma se volete risparmiare un bel po’ di soldi vi consiglio di buttarvi sul modello attuale, che ho recensito qui. Questo top di gamma non si trova facilmente in giro, anzi in realtà non sarebbe nemmeno destinato al mercato italiano. Fortunatamente ci vengono incontro i venditori on-line, anche quelli grandi come Amazon.

Mentre scrivevo ho fatto un po’ di ricerche su quest’ultimo ed era possibile portarselo a casa ad una cifra inferiore ai 90 euro, davvero niente male se consideriamo che il prodotto ha ancora un prezzo ufficiale di 149,00 dollari.

Qui di seguito trovate il prezzo e link aggiornato da amazon:

[amazon_link asins=’B00M9A3VXM’ template=’AmazonProdThumb’ store=’overallit-21′ marketplace=’IT’ link_id=’b1048798-00ee-11e7-9c3b-01c5f95bd276′]

Per concludere facciamo un po’ considerazioni finali sulla qualità costruttiva.

Questi auricolari sono resistenti e posso dirvelo perché seppure sia una persona che presta sempre la massima cura alle sue cose, vengo sempre tradito dal mio carattere distratto. Dimenticando di averlo intorno al collo, ho fatto cadere questo accessorio almeno una trentina di volte, da altezza spalle, più di 1,50 metri di caduta e non hanno mai smesso di funzionare.

Allo scoccare del 15° mese mi ci sono addirittura addormentato e qui purtroppo hanno ceduto alle varie pressioni, con l’archetto che si è lesionato in 2 punti. Nonostante questo funzionano ancora!

Ci ho messo un po’ di nastro adesivo ed in teoria sono ancora utilizzabili.

Che posso dirvi di più ?

Se avete ancora qualche dubbio, chiedete pure utilizzando il box dei commenti che trovate a fine articolo, sarò più che lieto di rispondervi.

Non mi resta che lasciarvi alla mia pagella.

[wp-review id=”1011″]

[irp]

Fermi tutti!

Finalmente sto provando i NUOVI auricolari LG HBS-910!

Anteprima HBS-910 - Auricolari stereo senza fili LG HBS-900 - sopralerighe.it

Tenetevi forte, perché vi preannuncio che sono fantastici! Cercherò quanto prima di scrivere una recensione su questo nuovo modello di LG. Se volete rimanere aggiornati sui nostri articoli, vi consiglio di seguirci con il vostro social preferito, utilizzando questi box:

AGGIORNAMENTO del 06 Febbraio 2017

Dall’ultimo controllo effettuato sul sito del produttore, gli LG HBS-900 risultano DISCONTINUED, ma non allarmatevi! LG ha solo smesso di produrli, ma esistono ancora diverse scorte, quindi li potrete ancora acquistare Il mio consiglio è di farlo sempre da venditori affidabili, che offrono comunque un servizio di assistenza a prescindere dall’uscita di produzione. Un esempio su tutti è quello dello store italiano di Amazon. Al momento in cui vi sto scrivendo questa nota, sono ancora disponibili, qui di seguito trovate il prezzo aggiornato:

[amazon_link asins=’B00M9A3VXM’ template=’AmazonProdThumb’ store=’overallit-21′ marketplace=’IT’ link_id=’b1048798-00ee-11e7-9c3b-01c5f95bd276′]

<a href="https://sopralerighe.it/author/b-dalia/" target="_self">Bartolomeo D'Alia</a>

Bartolomeo D'Alia

Da sempre grande appassionato del mondo Hi-Tech, si occupa di software ed integrazione dei sistemi IT. E' un teorico della salita della scimmia, un fenomeno che porta le sue vittime a desiderare follemente gli oggetti che ruotano intorno alle proprie passioni.

Altro in Tecnologia

Fake News? Facebook dice stop!

Fake News? Facebook dice stop!

Bufale, fake, finti allarmismi, sono tutte parole che Mark Zuckerberg non vuole più sentire e ha deciso di ostacolare la diffusione di notizie false sul proprio social network. Facebook rafforza la...

3D Touch. Apple ci legge la pressione

3D Touch. Apple ci legge la pressione

Ovvero come dimostrare per l'ennesima volta che è ancora possibile fare scuola e innovazione in tema di interfacce utente. Prima del 3D Touch, Mi sono già speso con entusiasmo a cantare le lodi del...

Pin It on Pinterest

Shares