Seleziona Pagina

Le mostre italiane imperdibili della primavera

Sboccia la primavera, si risveglia la natura, la curiosità, l’intelletto e il senso artistico. Vi proponiamo allora alcune mostre da non perdere in giro per l’Italia: da Nord a Sud, ecco gli appuntamenti con l’arte e la cultura più interessanti della primavera 2017. La primavera porta con sé in Italia una rinnovata ondata di freschezza […]
Le mostre italiane imperdibili della primavera

La primavera porta con sé in Italia una rinnovata ondata di freschezza e di amore per l’arte, in tutte le sue forme. Abbiamo percorso l’Italia da Nord a Sud alla ricerca delle mostre più interessanti e le abbiamo riunite in questo articolo. Pronti?

Milano: Keith Haring. About Art

Palazzo Reale ospita una retrospettiva su Keith Haring. Attraverso 110 opere si ripercorre la sua vita artistica, intrisa di ispirazioni da altri artisti o a linguaggi e correnti artistiche anche molto distanti da lui temporalmente e geograficamente. Se il senso della ricerca artistica di Haring è assimilare e di ricomporre i linguaggi dell’arte per costruire un proprio personalissimo linguaggio, emerge dal confronto tra le sue opere e quelle di altri artisti, come Jackson Pollock o Paul Klee, come egli abbia saputo leggere e cogliere tantissime suggestioni per poi reinterpretarle ai propri fini. L’arte di Keith Haring è espressione di una controcultura ispirata ai grandi temi del nostro presente: il nucleare, l’AIDS, la droga, il razzismo e la discriminazione delle minoranze. Un’arte di forte impatto sociale, dunque, che fa di lui un vero artista-attivista del nostro tempo.

In mostra fino al 18/06/2017. Info: Palazzorealemilano.it

Genova: Modigliani

Palazzo Ducale a Genova dedica una mostra ad Amedeo Modigliani, pittore italiano che nella Parigi di inizio Novecento seppe imporsi con il suo stile così personale rispetto ai suoi contemporanei. La mostra ripercorre proprio il formarsi del suo linguaggio artistico, e si sofferma in particolare sul ritratto, e sul ritratto femminile, al quale Modigliani dedicò un interesse tutto particolare. Le opere in mostra provengono da vari musei d’Europa e da collezioni europee e americane, con lo scopo di raccontare la ricerca artistica e la vita dell’artista, purtroppo così breve, ma così feconda.

In mostra fino al 16/07/2017. Info: modiglianigenova.it

Forlì: Art Déco. Gli anni ruggenti in Italia

Il Complesso di San Domenico a Forlì ospita una mostra dedicata all’Art Déco: le arti minori degli anni Venti del Novecento in Italia. Spesso si fa confusione tra Art Déco e Liberty: niente di più sbagliato, invece e la mostra intende fare luce proprio su questa differenza, innanzitutto cronologica (il Liberty è precedente) e poi sostanziale, di stili, di linguaggi figurativi, di esiti artistici. La mostra si concentra in particolare sull’Italia: arredi, legno, vetri, tessuti, ceramiche, gioielli e abiti; la nascita del Made in Italy risiede proprio in questo decennio, segnato dalla ricerca di innovazione e al contempo dalla nostalgia dell’artigianato artistico italiano. Le ceramiche di Gio Ponti ben interpretano questo sentimento contrastante e insieme fondamentale per lo sviluppo delle arti decorative in Italia. È la prima volta che nel nostro Paese si affronta un’esposizione così completa su questo tema, offrendo al tempo stesso anche l’inquadramento storico, culturale e sociale di riferimento.

In mostra fino al 18/06/2017. Info: Mostrefondazioneforli.it

Firenze: Bill Viola. Rinascimento elettronico

Palazzo Strozzi ospita una grande retrospettiva sul maggiore esponente della VideoArt. Un percorso che attraversa tutta la produzione artistica di Bill Viola, dalle prime sperimentazioni degli anni ’70 alle ultime opere, sempre attente all’innovazione tecnologica nel campo della videoarte. Rinascimento elettronico è il tributo che l’artista ha reso, nel corso della sua produzione, ad opere d’arte del Rinascimento fiorentino e non solo: da Pontormo a Masolino da Panicale a Lukas Cranach. La mostra esce anche dai confini di Palazzo Strozzi e trova degli spazi anche al Grande Museo del Duomo, dove un’opera di Viola è messa in dialogo con la Pietà Bandini di Michelangelo. Bill Viola proprio a Firenze negli anni ’70 compiva le sue prime sperimentazioni. La mostra di Palazzo Strozzi è dunque un atto dovuto, che Viola sognava da tempo.

In mostra fino al 23/07/2017. Info: Palazzostrozzi.org

Emergence opera di Bill Viola

Firenze: Plautilla Nelli. Arte e devozione in convento sulle orme di Savonarola

Le Gallerie degli Uffizi dedicano una mostra a Suor Plautilla Nelli, la prima pittrice fiorentina. Siamo nella metà del XVI secolo, e la giovane Polissena de’ Nelli, entrata in convento a 14 anni, imparò da sola a dipingere, ma riunì intorno a sé una scuola di pittura alla quale parteciparono le consorelle. Si tratta di opere principalmente a tema religioso: il Convento di Santa Caterina in Cafaggio, dove suor Plautilla era priora, conobbe perciò un’intensa attività artistica grazie all’operato delle suore e di lei in particolare. La mostra è la prima di una serie che gli Uffizi intendono dedicare negli anni a venire a figure femminili dell’arte, grazie all’interessamento, anche, dell’Advancing Women Artists Foundation, che vuole dare il giusto riconoscimento a donne artiste la cui opera non ebbe nulla da invidiare a quella dei coevi pittori maschi.

In mostra fino al 4/06/2017. Info: Uffizi.it

Roma: Vivian Maier. Una fotografa ritrovata

Il Museo di Roma in Trastevere racconta la fotografa Vivian Maier attraverso i suoi scatti dagli anni Cinquanta agli anni Settanta del Novecento. Fino a pochi anni fa la Maier era sconosciuta. Da quando fu acquistato il suo archivio privato si fece luce invece sull’attività di un’artista sensibile, attenta osservatrice del suo mondo, delle sue città, New York e Chicago, di cui seppe cogliere i dettagli più minuti. Moltissimi anche gli autoritratti, nonostante queste foto, quando sviluppate, non furono viste da nessun altro all’infuori di lei. In vita Vivian Maier non ebbe mai un pubblico, eppure conservò le sue fotografie gelosamente, come il bene più prezioso. Oggi ci vengono restituite e viene loro concessa la popolarità che meritano. E la figura di Vivian Maier emerge potente tra i grandi fotografi del Novecento.

In mostra fino al 18/06/2017. Info: Museodiromaintrastevere.it

Roma: Dario Fo e Franca Rame: il mestiere del narratore

Palazzo Barberini a Roma ospita una mostra dedicata al premio nobel Dario Fo e alla moglie Franca Rame. I due artisti hanno dedicato la loro carriera alla narrazione, in forma di teatro, di scrittura, di impegno politico e sociale, attraversando 70 anni di storia di Italia. In mostra 150 opere raccontano a 360° questa vita artistica a due, fatta di copioni, oggetti di scena, fotografie, testi, bozzetti e pupazzi. Si tratta del materiale raccolto da Franca Rame e conservato all’Archivio di Stato di Verona, città in cui presto sarà dedicato un museo al grande interprete della Commedia dell’Arte contemporanea.

In mostra fino al 25/06/2017. Info: Barberinicorsini.org

Napoli: Picasso e Napoli. Parade

Il Museo Nazionale di Capodimonte ospita dall’8 aprile la grande opera di Pablo Picasso “Parade”, un sipario di 17 m per 10 conservato al Centre George Pompidou di Parigi realizzato per l’omonimo balletto che andò in scena a Parigi nel 1917. L’opera ha tantissime suggestioni napoletane, come la citazione delle maschere e del presepe, e di Pompei: per questo non è casuale la sua esposizione a Capodimonte. Insieme ad essa saranno esposte altre opere del pittore spagnolo che guardano al suo incontro e rapporto con la città partenopea.

In mostra fino al 10/07/2017. Info: Museocapodimonte.beniculturali.it

Trovi le nostre news interessanti?

Resta sempre aggiornato sulle nostre nuove notizie. Seguici sui tuoi social preferiti


Sull'autore

Marina Lo Blundo

Archeologa, lavora come assistente alla vigilanza al Museo Archeologico Nazionale di Firenze; si occupa di blogging archeologico, museale e culturale e di social media per la cultura. In realtà è una blogger seriale. Ama viaggiare e non rifiuta mai una tazza di té.

Pin It on Pinterest

Shares